LBL DNS, Global Load Balancer & Firewall

Gestione e protezione

LBL DNS Global Load Balancer & Firewall abilita l’infrastruttura alla globalizzazione dell’erogazione dei servizi in sicurezza e confidenzialità. La flessibilità di indirizzare una richiesta verso una fonte di erogazione dei servizi rispetto ad un’altra, come ad esempio in base alla posizione geografica della richiesta oppure per rendere disponibili servizi in punti geografici diversi a supporto di procedure di Business Continuity e Disaster Recovery, è oggi molto semplice da implementare grazie alla gestione semplificata offerta da questo strumento.

Le caratteristiche avanzate di anti-tracciamento e Ad Blocker (advertising blocker) centralizzato di cui dispone sono oggi requisiti necessari per organizzazioni che si muovono in un mercato competitivo globale.

 

Le funzionalità DNS Firewall permettono di filtrare richieste e risposte instradando le richieste e risposte malevole o indesiderate verso dei “black-hole” che non rallentano la fruizione dei contenuti.

È possibile condizionare richieste e risposte attraverso liste di siti indesiderati o liste di siti che possono essere utilizzati. Quest’ultima funzionalità permette di attribuire a particolari dipartimenti sensibili delle “white-list” di siti consultabili e rendere più difficile l’attivazione di virus malware ed evitare fenomeni di data Exfiltration.

Tutto il traffico gestito da LBL DNS Global Load Balancer può essere finemente tracciato per analisi comportamentali e determinazione di anomalie individuando le sorgenti delle anomalie.

Con LBL DNS Global Load Balancer è possibile diminuire le attività di tracing indesiderate da parte di terzi intercettando le attività di sistemi analitici di profilazione comportamentale, bloccando centralmente banner pubblicitari (adsblock) pop-up malware.

 

 

Le funzionalità LBL DoS/DDoS attack mitigation possono essere attivate per proteggere efficacemente i DNS server bilanciati da LBL DNS Global Load Balancer intervenendo quando i sistemi cominciano a presentare problemi di sofferenza.

LBL DNS Global Load Balancer è efficacemente utilizzato in infrastrutture cloud ibride potendo essere installato in cloud e mantenendo i DNS autoritativi nei datacenter dell’organizzazione introducendo una affidabilità altissima ed indipendente dalla zolla tettonica in cui sono presenti i datacenter.

  1. È possibile bilanciare e mettere in alta affidabilità DNS esistenti senza necessità di riconfigurazione (microsoft, bind, exotic… )
  2. È possibile bilanciare e smistare su diversi DNS le richieste in base al dominio della request
  3. Il sistema agisce a livello 7 interpretando completamente il messaggio DNS
  4. Le istanze LBL sono dedicate per il traffico DNS
  5. Il trace del traffico è disponibile per eseguire delle analisi comportamentali
  6. Attraverso il sistema ad eventi, è possibile dichiarare preventivamente delle politiche di instradamento e al verificarsi di eventi come sovraccarichi in alcune aree geografiche o indisponibilità dei servizi, attivarle
  7. Il sistema permette di filtrare il traffico e di riconoscere richieste non ammesse e bloccarle istantaneamente

Specifiche

Global Distribuited Gateway

  • LBL Workspace (abilita alla visione centralizzata delle politiche di instradamento distribuite su più nodi)

DNS Global load balancing

  • Global routing
  • Global & Hybrid routing
  • Global routing by response
  • Global rouring by client
  • Global routing by events

DNS Firewall

  • Tracing
  • Data exfiltration
  • DoS/DDoS
  • Traffic analisys

Vuoi diventare un esperto LBL ?