Massima sicurezza e zero controversie in… due fattori

31-05-2021 | 2 min di lettura

Concludere un acquisto online o consultare dei servizi direttamente da un portale web ormai sono un'attività che svolgiamo anche più volte durante la stessa giornata. Ma siamo veramente sicuri di poterlo fare con serenità? Oppure dovremmo prendere delle precauzioni per evitare di essere vittime di qualche truffa?

Il primo passo da compiere è l'autenticazione direttamente nel portale web o nell'applicazione che stiamo utilizzando. Questo gesto semplicissimo si fonda, ormai da tanti anni, sull'inserimento di un nome utente e una password. Mentre inizialmente era sufficiente pensare ad una password particolarmente complessa oggi questa pratica non è più garanzia di massima sicurezza perché i criminali informatici hanno studiato tecniche molto raffinate per "rubarci" le credenziali di accesso.

Il problema diventa realmente "mission critical" nel momento in cui gestiamo direttamente un servizio online che richiede l'accesso ad un'area riservata. Proviamo a pensare cosa potrebbe accadere se fosse possibile entrare nei profili online di tutti i nostri clienti: il danno sarebbe a dir poco catastrofico e soprattutto pressoché irreversibile. In pochi secondi vedremmo disintegrato il lavoro di fidelizzazione durato anni compresa la polverizzazione di tutti i nostri investimenti.

Ma niente panico perché anche in questo caso Oplon ha pensato ad una soluzione semplice, affidabile e soprattutto sicura in grado di farci dormire sonni tranquilli. Si chiama 2FA ed è un sistema di autenticazione a due fattori basato sull'utilizzo di un'app installata sullo smartphone.

La logica di funzionamento è tanto semplice quanto geniale. In sostanza, quando un utente prova ad accedere alla sua area riservata, per esempio per completare un acquisto, inserendo le sue credenziali, gli viene inviata una richiesta di verifica dell'identità direttamente nel suo smartphone. A quel punto l'utente dovrà sbloccare il suo cellulare, garantendo quindi la sua identità, e confermando per la seconda volta di essere effettivamente intenzionato ad entrare nel sito web in questione.

E' chiaro che se un malintenzionato dovesse rubarci le nostre credenziali non potrebbe accedere al servizio online. Anzi, riceveremmo una notifica del tentativo di accesso potendoci quindi allarmare ed attivare per verificare l'accaduto, magari modificando subito la password violata.

Una conseguenza estremamente positiva sarà l'assenza di controversie su questo aspetto: nessuno potrà dire di non aver effettuato l'acquisto o di non averlo autorizzato perché l'accesso con Oplon 2FA è possibile solo con la doppia verifica dell'identità. In questo modo si potrà dire serenamente addio alle controversie legate alla paternità dell'acquisto.

Sottovalutare questo aspetto di sicurezza è ormai pericolosissimo. Oggi, esistono tecniche davvero semplici ed economiche per scoprire le credenziali degli utenti. Pensiamoci: se ci fosse un'alta probabilità di furti in negozio non ingaggeremmo una guardia? Lo stesso principio vale per le attività online.

Il valore delle vendite digitali attraverso gli ecommerce è cresciuto esponenzialmente e con esso anche il numero di criminali pronti a scovare eventuali falle da sfruttare per compiere atti truffaldini. Il problema della sicurezza dell'accesso alla propria area riservata non è quindi rimandabile e va affrontato subito con rapidità a incisività.

Con Oplon 2FA farete esattamente questo: attiverete un sistema sicuro, facile e veloce in grado di garantire acquisti sicuri a tutti i vostri clienti. Non rischiate controversie e accessi indesiderati. Attivate un sistema di autenticazione a due fattori, solido, robusto e immediato.

L'integrazione con i sistemi preesistenti è resa semplice tramite l'app di Oplon Networks, il tuo problem solver!